SERATA ROTARY CLUB OLTREPO

In generale non mi sono mai interessati i tributi, gli omaggi, le rivisitazioni: li ho sempre trovati cosa vecchia, un po’ patetici e legati al passato. Però quando mi è stato chiesto di fare un tributo a Secondo Casadei non ho potuto rifiutare. No, Casadei è un’altra cosa! Perché Casadei rappresenta il mio passato, e non solo in senso musicale, ma in senso generale. Perché se nasci in Romagna, e decidi a sette anni di suonare la fisarmonica, Casadei diventa una tappa obbligatoria che invade felicemente la tua vita. Ho iniziato e sono cresciuto proprio con quei suoni. E oggi sono onorato di poter mettere mano alle melodie composte da questo grande personaggio, nel tentativo di dare loro nuova veste stilistica e freschezza musicale.
– Simone Zanchini

Simone Zanchini rivisita in chiave jazzistica con il suo quartetto, e con arrangiamenti originali, alcuni tra i temi più popolari della musica da ballo romagnola. Fisarmonicista tra i più interessanti e innovativi del panorama internazionale, Zanchini si muove tra i confini della musica contemporanea, acustica ed elettronica, sperimentazione sonora, contaminazioni extracolte, senza dimenticare la tradizione, sfociando così in un personalissimo approccio alla materia improvvisativa. Diplomato con lode in fisarmonica, ha suonato nelle più importanti rassegne, da Umbria Jazz a Time in Jazz, dal Ravenna Festival ai più grandi festival del mondo.

Simone Zanchini – Fisarmonica, elettronica
Stefano Bedetti – Sax
Stefano Senni – Contrabbasso
Zeno De Rossi – Batteria

Acquista il biglietto