AUGURI, MAESTRO – DA ASTOR PIAZZOLLA A TULLIO DE PISCOPO

Tullio De Piscopo, batterista e percussionista tra i più celebrati del nostro tempo, artista prediletto dal grande Astor Piazzolla che con lui incise il celebre ‘Libertango’, incontra il fisarmonicista Tiziano Chiapelli con il suo quintetto per un appassionante viaggio che partirà dallo stesso Piazzolla, farà tappa nella Napoli di Pino Daniele e si concluderà con i grandi successi di Tullio, da Andamento Lento a Pummarola Blues.

Piazzolla e il Tango, un binomio inscindibile. L’idea di celebrarlo a cavallo di un doppio anniversario, il centesimo della nascita (2021) e il ventesimo della morte (2022), nello storico teatro di una città, Stradella, che alla fisarmonica ha legato per oltre un secolo la propria immagine, ha sin da subito stimolato Tullio e Tiziano.

Tullio De Piscopo è un artista che non necessita certo di presentazioni: uno dei giganti della musica italiana e internazionale, autore di brani di successo come ‘Andamento lento’ e ‘Stop Bajon’, artista poliedrico capace di spaziare dalla classica al tango, dal jazz al pop, batterista protagonista di storiche performance al fianco di musicisti come Pino Daniele ed Astor Piazzolla e tanto altro.
Tiziano Chiapelli a sua volta può vantare un curriculum di rilievo, avendo vinto premi in alcuni tra i più importanti concorsi fisarmonicistici e potendo vantare collaborazioni artistiche ai massimi livelli.

Tullio De Piscopo e Tiziano Chiapelli saranno supportati da Stefano Gaion al sassofono e clarinetto, Daniele Labelli al pianoforte e tastiere, Pino Bifano alla chitarra, Carmelo Isgrò al basso, Rino Dipace alla batteria.

Acquista il biglietto